fbpx

Chiarimento circa l’immunità dai Virus di Linux


5 Dic 2019 - Informatica, Software


Chiarimento circa l’immunità dai Virus di Linux

L’immunità dai Virus di Linux : chiarimento su ciò che rende sicuro ed immune questo sistema operativo

Come avevo accennato nell’articolo su Linux, questo sistema si sente dire spesso che sia immune da Virus.

Cerchiamo di capire innanzitutto cos’è un Virus.


Cos’è un Virus


Un virus, in  informatica, è un software appartenente alla categoria dei malware che, una volta eseguito, infetta dei file in modo da fare copie di se stesso, generalmente senza farsi rilevare dall’utente. Il termine viene usato per un programma che si integra in qualche codice eseguibile (incluso il sistema operativo) del sistema informatico vittima, in modo tale da diffondersi su altro codice eseguibile quando viene eseguito il codice che lo ospita, senza che l’utente ne sia a conoscenza.

Wikipedia

Ergo, un Virus è un programma! Essendo un programma ne esistono anche per Linux.
Il sistema è strutturato in modo tale da assicurare immunità totale dai malware.
Il “sistema sicuro” non esiste! Le macchine non sono infallibili!
L’unico e solo sistema sicuro è il sistema spento!
Tuttavia se Linux è usato con attezione, ma non solo quello in verità, ci si può difendere bene!
Prevenire è meglio che curare insomma!


Come fa Linux ad essere sicuro


  • Il caro vecchio Open Source : vi ricordate che in questo articolo vi raccontavo che linux è Open Source? Ciò significa che più utenti vedono il codice sorgente, ciò significa che di quegli utenti qualcuno magari è anche esperto e va a ripararti qualche eventuale falla nel sistema.
  • Assegnazione manuale dei permessi di esecuzione di un file : di norma i virus sono programmi che si avviano senza che l’utente se ne accorga.
    In Linux ogni file per essere eseguito ha bisogno che l’amministratore del sistema autorizzi l’ avvio, la sua lettura e la sua scrittura!
    Sostanzialmente un utente normale che non ha la password di amministrazione (root) non può far danni.
  • Niente Crack : in Linux tutto è Gratis e già nell’altro articolo vi dicevo che Gratis è Bello. Punto!!! Ah i Crack sono dei programmini che servono a forzare ed eludere le protezioni di licenza di un software.
  • I Repository : è strettamente collegato col concetto di Gratis!!! E diciamo che fondamentalmente questo punto è la chiave principale per cui su Linux non ci siano Virus!

Repository

Un repository (letteralmente deposito o ripostiglio),informatica, è un ambiente di un sistema informativo (ad esempio di tipo ERP), in cui vengono gestiti i metadati, attraverso tabelle relazionali; l’insieme di tabelle, regole e motori di calcolo tramite cui si gestiscono i metadati prende il nome di metabase.

Wikipedia

I Repository sono delle raccolte di software accessibili via internet!
E’ sostanzialmente un database accessibile gratuitamente che permette l’aggiornamento e l’installazione di software libero.

Hai presente il Play Store di Google su Android dove cerchi le App le scarichi le utilizzi se dovesse arrivare degli aggiornamenti vengono scaricati ed installati automaticamente?
Ecco…
E’ quello!

Se hai bisogno di un software su Windows, vabbè che adesso anche loro si stanno organizzando ma comunque fino a qualche tempo fa dovevi aprire il browser fare una ricerca su un Motore di Ricerca, o su una Web Directory per i giurassici come me, entrare in un sito e pregare Dio che avessi scaricato il file giusto e senza virus!

Nessuno ti garantiva la genuinità del file scaricato! Poteva annidarsi ovunque il bastardo!

Il Play Store di Google ha delle regole perchè tu sviluppatore possa mettere lì il tuo programma! E’ una garanzia! Così anche i Repository di Ubuntu, Open Suse ecc ecc…
Utilizzano un sistema di certificati che vi garantisce la provenienza dei dati che state scaricando! (Debian/Ubuntu con APT ad esempio)
Imsomma installa i software dai repository e lì sei sicuro al 100% che non ti becchi un virus!
Il pericolo maggiore per un sistema è ciò che sta tra le sedia e la tastiera!!!

Tieni sempre il sistema aggiornato, magari installa un firewall, su linux c’è IpTables che funziona alla grande e cerca sempre di utilizzare il Repository.


GiustinoRomano.IT – I do IT with my hearth

Tag:, ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *